Hanwha Techwin lancia una nuova telecamera antivandalo per montaggio angolare Wisenet TNV-7010RC

Wisenet TNV-7010RC

La Wisenet TNV-7010RC presenta un design per montaggio angolare ed è dotata di un illuminatore IR da 940nm integrato che proietta un fascio infrarossi di 10 metri con una lunghezza d’onda superiore rispetto all’illuminazione IR a incandescenza rossa tradizionale. Inoltre, la luce emessa da questo illuminatore è invisibile all’occhio umano e non disturba chi dorme negli ambienti sorvegliati. Questa telecamera true day/night è in grado di catturare immagini a colori nitide e definite con luminosità pari a 0,3 lux, e grazie al Wide Dynamic Range (WDR) che opera fino a 120 dB, produce immagini di alta qualità anche in ambienti con variazioni di luminosità estreme.

“Il design della telecamera è stato accuratamente progettato per essere abbastanza robusto da essere utilizzato in ambienti di sicurezza” ha affermato Uri Guterman, Head of Product & Marketing per Hanwha Techwin Europe. “Ad esempio, ha un grado di resistenza agli urti IK10+ e classe di protezione IP66 e IP6K9K, oltre a una funzione di rilevamento degli urti in grado di avvisare gli operatori della sala controllo in caso di tentativi di manomissione.”

Per proteggere la privacy le zone di mascheramento possono essere configurate con precisione su un’area specifica del campo visivo della telecamera, mentre un microfono integrato e il supporto audio facilitano la comunicazione bidirezionale.

 

Funzionalità principali

La telecamera multistreaming H.265 Wisenet TNV-7010RC è dotata di numerose funzionalità aggiuntive che ne consentono l’utilizzo in differenti settori. Tra queste troviamo una suite integrata di funzionalità di analisi video come manomissione, stazionamento, rilevazione direzione, rilevazione defocus, defog, linea virtuale, entrata/uscita, comparsa/scomparsa, rilevazione audio, face detection, motion detector e classificazione suoni.

La funzione hallway view, inoltre, permette di monitorare in maniera più efficiente aree strette e verticali come i corridoi, in quanto rende possibile alle telecamere capaci di generare immagini con un rapporto di formato di 9:16 x 3:4 di operare in maniera efficiente in spazi alti e stretti.